Ultime recensioni

Visualizzazione post con etichetta Libri Zoran Zivkovic. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Libri Zoran Zivkovic. Mostra tutti i post

Il grande manoscritto





La trama:
Un appartamento vuoto, chiuso dall’interno: questo è il mistero che è chiamato a risolvere l’ispettore Dejan Lukić. Che cosa è accaduto alla famosa autrice di best seller che viveva in quella casa? E che cos’è successo al manoscritto, appena completato, del suo prossimo, attesissimo libro? A mano a mano che Lukić si addentra nel mistero, cominciano a farsi largo nell’indagine personaggi bizzarri che come l’ispettore sono sulle tracce del prezioso manoscritto scomparso. Un'irascibile agente letteraria, un pittore cieco, un abilissimo scassinatore, diversi editori senza scrupoli, persino una squadra dell'Agenzia per la Sicurezza Nazionale partecipano al caleidoscopico gioco di inganni che circonda l’inedito romanzo che tutti sembrano desiderare. Soltanto l’ispettore Lukić, però, si trova nella posizione di poter risolvere questo rompicapo poliziesco e letterario: non è la prima volta infatti che l'ispettore è alle prese con libri, scrittori e delitti; tutti si ricordano ancora di quando dovette indagare sull'ultimo libro…

L'ultimo libro

Bellissimo libro che parla di libri. Anzi di un libro in particolare che porta alla morte chi lo legge. Non voglio dire nulla di più, perchè è davvero ben scritto e ben congegnato che ti spinge a leggerlo d'un soffio fino alla fine, quando verrà scoperto il segreto che cela.


La trama:
Che cosa terribile! Purtroppo alla libreria Il Papiro si è verificato un triste incidente. Il signor Todorović, uno dei clienti più affezionati, è morto improvvisamente, mentre stava leggendo un libro seduto su una vecchia poltrona. Vera Gavrilović, una delle due libraie, è costernata, e quando arriva l’ispettore Dejan Lukić, per un semplice controllo, gli comunica a cuore aperto tutto il suo sconcerto e la sua preoccupazione. Non è che l’inizio, ahimè, perché al primo si sussegue un altro decesso, e poi un altro ancora. Le morti sono inspiegabili, l’unica traccia è che tutte le vittime stavano leggendo un libro. Per Dejan, poliziotto amante dei libri, e Vera, libraia appassionata, comincia una strana indagine, sempre più incalzante, che si allargherà e si complicherà fino a coinvolgere addirittura la polizia segreta. Finché non s’imbatteranno nell’ultimo libro… E mentre la storia si dipana, le pagine di questo romanzo, nitide e scorrevoli, inducono con disinvolta maestria a riflettere sulle questioni che più appassionano chi ama i libri: che rapporto c’è tra un autore e i suoi personaggi? Qual è la relazione tra sogno e letteratura? Cosa succede quando si apre un libro? Un romanzo unico, che racchiude l’essenza dell’inconfondibile mondo narrativo del suo autore: raffinato, immaginifico, surreale.