Ultime recensioni

Visualizzazione post con etichetta Libri J.D. Robb. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Libri J.D. Robb. Mostra tutti i post

Soltanto un sorriso




I casi del tenente Eve Dallas (04)

Eve Dallas, tenente della Omicidi di New York, ha finalmente ceduto al serrato corteggiamento dell’affascinante miliardario Roarke, e la coppia si sta godendo una romantica luna di miele all’Olympus Grand Hotel, quando un tragico evento spezza l’incanto. Un giovane ingegnere informatico è rinvenuto cadavere nella sua stanza, impiccato. Tornata a New York, Eve, con la fidata collaborazione dell’agente Peabody, si ritrova a dover far luce su altri presunti suicidi: un senatore si è «lanciato» da una delle finestre del Campidoglio; un celebre avvocato è stato ritrovato coi polsi tagliati nella vasca da bagno; una manager rampante è «caduta» da un grattacielo. E tutte le morti hanno in comune un enigmatico dettaglio: la bocca della vittima è sempre raggelata in un inquietante sorriso…

Il fascino dell'inganno




I casi del tenente Eve Dallas (03)
Gli indiziati sono tutti ben noti a Eve Dallas, tenente della squadra Omicidi di New York. La prima – l’indiziata numero uno – è Mavis, la sua amica del cuore, l’unica che, negli anni, ha saputo capirla. Il secondo è Leonardo, celebre stilista, l’uomo cui Eve ha affidato il compito di realizzare il suo vestito da sposa (sì, Eve ha accettato la proposta di matrimonio di Roarke, l’affascinante miliardario con il quale ha intrecciato un’intensa storia d’amore). A complicare le cose, c’è poi il fatto che Mavis è innamorata di Leonardo e che la vittima è Pandora, una delle top-model più ammirate, uccisa proprio nell’atelier dello stilista. Eve si convince subito dell’innocenza dell’amica, anche perché nel giro di pochi giorni vengono commessi altri tre omicidi che indirizzano le indagini verso il traffico di una nuova droga sempre più popolare nell’ambiente della moda. Ma, per scagionare Mavis, Eve dovrà infiltrarsi in un giro a lei del tutto estraneo, dominato dalla necessità di essere belli, giovani e affascinanti. E le basterà guardare appena sotto la superficie per scoprire quale inferno nasconda il mondo dorato dei ricchi e famosi…

Doppio delitto




I casi del tenente Eve Dallas (02)
Si chiamava Cicely Towers ed era un procuratore distrettuale di New York. Sempre elegante, disinvolta, stimata da tutti. Ma ora giace riversa sul marciapiede di un quartiere malfamato, con la gola tagliata. Per Eve Dallas, tenente della squadra Omicidi, è ben più di un semplice delitto: la maggior parte dei poliziotti conosceva e ammirava la vittima ed è pronta a fare qualsiasi cosa pur di trovare il responsabile. Però il caso non è semplice: perché una donna come Cicely si era spinta in quella zona degradata? E quale può mai essere il movente per un crimine così efferato? L’unica strada aperta per Eve è quella delle innumerevoli relazioni – professionali ma non solo – che la donna aveva in città: un lungo elenco d’indiziati, quasi tutti eccellenti. E, in cima all’elenco, spicca il nome di Roarke, l’enigmatico miliardario di origine irlandese con cui Eve sta vivendo un appassionato rapporto sentimentale... Combattuta e inquieta, Eve è costretta a muoversi nell’ombra. Ma poi l’assassino colpisce ancora, in modo ancora più incomprensibile...

Codice cinque




I casi del tenente Eve Dallas (01)
Una su sei. Questo il sibillino messaggio rinvenuto sotto il cadavere di Sharon DeBlass, un'affascinante prostituta brutalmente uccisa nel suo letto. Un caso scottante per Eve Dallas, tenente della squadra Omicidi di New York. Anzitutto perché la donna apparteneva a una delle famiglie più in vista degli Stati Uniti e poi perché l'arma del delitto è una Smith & Wesson, un vero pezzo d'antiquariato: nel 2058, infatti, le armi da fuoco sono ormai fuori legge. E, come se non bastasse, c'è quel biglietto inquietante, che suggerisce la possibilità di un serial killer determinato a colpire ancora... Messa sotto pressione dai superiori e dall'entourage del nonno della vittima, l'arrogante senatore Gerald DeBlass, Eve individua ben presto un potenziale indiziato in Roarke, un uomo tanto ricco quanto enigmatico, che possiede appunto una collezione di armi «antiche» ed è il proprietario del palazzo in cui viveva Sharon. Ma per quale motivo un multimiliardario noto per la sua intelligenza e per la sua astuzia avrebbe ucciso in modo così eclatante una prostituta? Un ricatto? Una vendetta? Eve non riesce a trovare una risposta convincente... forse anche perché, durante il suo primo incontro con Roarke, ha subito avvertito un'irresistibile attrazione per quell'individuo così misterioso. Combattuta tra l'obbligo di compiere il proprio dovere e il richiamo del desiderio, Eve è costretta ad affidarsi al proprio istinto di poliziotta e a tutta la sua razionalità per tenersi fuori dai guai. E quando l'assassino, come aveva annunciato, uccide di nuovo, i guai rischiano davvero di travolgerla...