Visualizzazione post con etichetta Le indagini dell'ispettrice Ewa Moreno. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Le indagini dell'ispettrice Ewa Moreno. Mostra tutti i post

Hakan Nesser

Håkan Nesser è nato nel 1950 a Kumla, cittadina della Svezia centrale. Ha insegnato lettere in un liceo, ma dopo il successo ottenuto dai gialli «interpretati» dal commissario Van Veeteren, ambientati nell'immaginaria cittadina di Maardam, si è dedicato esclusivamente alla letteratura. Nel 1999 ha vinto il prestigioso premio Glasnyckeln per il miglior romanzo poliziesco scandinavo.

Le inchieste del commissario Van Veeteren
01 - La rete a maglie larghe
02 - Una donna segnata
03 - L'uomo che visse un giorno
04 - Il commissario e il silenzio
05 - Carambole

Le indagini dell'ispettore Barbarotti
01 - L'uomo senza un cane
02 - Era tutta un'altra storia
03 - L'uomo con due vite
04 - L'uomo che odiava i martedi
05 - Confessioni di una squartatrice

Le indagini dell'ispettrice Ewa Moreno
01 - Un corpo sulla spiaggia
02 - La rondine, il gatto, la rosa, la morte

La rondine, il gatto, la rosa, la morte




Le indagini dell'ispettrice Ewa Moreno (02)

Martina e Monica Kammerle, madre e figlia, condividono uno squallido appartamento e un enigmatico amante, loro unico legame con il mondo esterno. Martina, affetta da sindrome bipolare, ha creato il deserto intorno a sé con i suoi imprevedibili sbalzi d'umore; Monica, inseguita ovunque dalle dicerie sui comportamenti bizzarri della madre, fatica a stabilire legami con gli altri adolescenti. E così, quando le due scompaiono, i poliziotti della squadra omicidi si ritrovano a brancolare nel buio, senza il minimo appiglio. E così, ancora una volta, l'ex commissario Van Veeteren sarà costretto a lasciare la libreria antiquaria in cui lavora per venire in soccorso all'affascinante Ewa Moreno, alla neoarrivata Irene Sammelmerk e agli altri suoi colleghi, ingaggiando una sfida a distanza con l'assassino.

Un corpo sulla spiaggia




Le indagini dell'ispettrice Ewa Moreno (01)
Luglio è arrivato e per l’ispettrice di polizia Ewa Moreno mancano poche ore alle tanto sospirate ferie. Non solo: Ewa ha un nuovo affascinante fidanzato, Mikael Bau, che l’ha invitata nella sua casa estiva di Port Hagen. Ma a quanto pare non è così semplice «staccare la spina». L’ispettrice, infatti, si ritrova implicata nella scomparsa di Mikaela Lijphart, una diciottenne il cui destino si intreccia drammaticamente ai fantasmi di un’altra estate lontana, quella del 1983: la morte misteriosa di una ragazza, Winnie Maas, la relazione di quest’ultima con un professore poi sprofondato nella follia, un cadavere che riaffiora dalla sabbia, una brutta storia che qualcuno ha preferito coprire. Dal caos iniziale emerge a poco a poco una logica ferrea quanto brutale, un disegno fatto di squallore e irrimediabile debolezza umana.