Ultime recensioni

Visualizzazione post con etichetta Libri Wolfram Fleischhauer. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Libri Wolfram Fleischhauer. Mostra tutti i post

La donna dalle mani di pioggia




La trama:

Parigi, 1867. Pochi giorni prima dell’inaugurazione dell’Esposizione universale, viene rinvenuto nella Senna il cadavere di un bambino. La madre – una donna che vive nella degradata periferia parigina – viene arrestata con l’accusa di infanticidio. La donna, però, si reclama innocente, sostenendo di aver affidato il figlio, gravemente malato, a un’infermiera. Ma all’ospedale nessuno si ricorda né di lei, né del bambino. E più il tempo passa, più il caso si fa complicato, anche perché dalle indagini emergono contraddizioni, così numerose e sconcertanti che anche la polizia segreta comincia a interessarsi al caso.
Parigi, 1992. La giovane studentessa Gaëtane sta consultando in una biblioteca i documenti relativi al presunto infanticidio avvenuto centoventicinque anni prima. Perché tanto interesse per quella triste vicenda? A chiederselo è Bruno, studioso tedesco di storia dell’architettura, che non appena s’imbatte nella ragazza sente di voler conoscerla a ogni costo. E quanto più il loro rapporto si approfondisce, tanto più la storia che lei sta studiando lo affascina e lo incuriosisce…

Un enigma color porpora





La trama:

Enigmatico, allusivo, sottilmente erotico, un po’ inquietante, persino morboso. È un quadro celebre, un anonimo dipinto della scuola di Fontainebleau, esposto al Louvre. Ammaliato dal fascino di quella tela, un giovane studioso tedesco decide ricostruire la storia del quadro per svelarne il mistero. Ma nessun libro d’arte riesce a soddisfare le sue numerose domande, sino a quando l’amico Nicolas Koszinski, bibliotecario, lo invita a esaminare un manoscritto in cui si narra di Gabrielle d’Estrées, amante del re di Francia, Enrico IV, nonché modella ritratta nel quadro. E quel dipinto è senz’altro il più noto di una serie di opere che presentano tutte la stessa allegoria di base e di cui non si conoscono i nomi degli autori. Ma qual è il loro vero significato? Quale misteriosa e tragica vicenda si cela dietro quelle immagini dipinte e tra le pieghe della storia di Francia del XVI secolo? In questo romanzo sospeso tra finzione narrativa e fedele ricostruzione storica, Wolfram Fleischhauer descrive un dramma psicologico e politico. Tra messaggi cifrati e intrighi di corte si compie un destino di cui egli, a poco a poco, s’incarica di sciogliere l’enigma.