Visualizzazione post con etichetta Libri Carsten Stroud. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Libri Carsten Stroud. Mostra tutti i post

Niceville. La resa dei conti

Ed ecco che arriva la fine della trilogia di Niceville, il libro in cui vengono tirate le somme di ciò che era accaduto nei primi due. Ed anche questa volta il ritmo parte subito con due omicidi di cui la polizia si occupa a ritmo serrato. I protagonisti principali sono il detective Nick Kavanaugh insieme alla moglie Kate, ma anche Coker e soprattutto Charlie Danziger che è ricomparso in città dopo essere morto. E con lui ricompaiono altre trentaquattro persone: e tutti non ricordano cosa sia loro successo o perché si trovino li. Tutti però parlano di una voce, un ronzio alla testa, che li spinge a compiere azioni brutali. E tra gli abitanti questa voce si manifesta sempre più spesso e sembra che l'unico modo per tenerla lontana sia ascoltare musica classica; ecco che in città sempre più abitanti girano con gli auricolari. Tra colpi di scena, indagini, azioni mafiose e delitti la trama evolve fino a quando Dezinger decide di andare a Casa Ruelle dove avviene "il raccolto", la "resa dei conti". E' qui che si scopre che gli specchi, già menzionati precedentemente sono in realtà due ed è proprio per questo e per altre scoperte di Nick Kavanaugh si viene a sapere cosa è davvero questa voce, questo male che affligge Niceville, dove si annida e come tentare di eliminarlo riportando la città alla normalità. E Rainey Teague? Anche lui fa parte della storia ed anche lui alla fine troverà la sua strada come molti altri. Questo ultimo atto della trilogia ci riporta indietro agli altri capitoli, ma ci fa anche fare il passo decisivo in avanti per capire cosa sia davvero successo. Una trilogia nel complesso affascinante, una storia strana ma che affascina, una serie per chi ama questo genere letterario condito di mistero intorno a fatti reali. Per chi pensa come Publio Siro quando nel primo secolo A.C. scriveva "La crudeltà non si attenua con le lacrime, perché di lacrime si nutre". Ed è proprio su questo tipo di crudeltà è basata tutta la storia di Niceville.



La trilogia di Niceville (03)
Niceville è una cittadina come tante nel Sud degli Stati Uniti, è il posto in cui il detective Nick Kavanaugh ha scelto di vivere per amore della moglie Kate, discendente di una delle famiglie fondatrici. Ma è proprio a Niceville che Nick ha incontrato il Male, e scoperto che può essere molto più forte degli uomini che lo combattono. Perché il Male si nutre dell’anima degli uomini, in un vortice efferato e senza soluzione di continuità. Chi è - o forse meglio che cosa è - Rainey Teague, il ragazzino adottato da Nick e Kate? Possibile che sia lui il responsabile di tutto? Chi sono veramente le decine di persone che stanno ricomparendo in città dopo essere state date per morte, come Charlie Danziger? Qual è il destino che aspetta il latitante e spietato Coker? Il Nulla sta per travolgere Niceville e forse è troppo tardi per fermarlo...

Niceville. I confini del nulla

Come commentare questo libro: strano, intrigante, un po' inquietante, bello. All'inizio si parte subito in quarta con una rapina in banca condita da una bella sparatoria, con un aereo che precipita con i suoi passeggeri cinesi, con una serie di omicidi e sparizioni. Strano, tutto sembra già collegato fin dall'inizio. Ma subito tutto questo viene dimenticato per descrivere bene i personaggi che saranno coinvolti nelle indagini o comunque nella trama, così come viene descritta la cittadina di Niceville, il tutto condito da un po' di suspense. Si passa quindi alla descrizione di fatti (assassinio e suicidio) accaduti nel 1840 in cui viene citato per la prima volta uno specchio ma che alla fine del capitolo sembra essere semplicemente il sogno di Kate, la moglie di Nick. Intanto continuano le indagini riguardanti i fatti descritti all'inizio del libro ben coordinate e ben descritte con inseguimenti, appostamenti e sparatorie, e per la seconda volta viene menzionato questo specchio, che sembra fare da terzo incomodo nella ricerca degli investigatori. Si, perché sembra che lo specchio sia il male, il nulla e sembra sia collegato ad un ragazzo di nome Rainey (una voce gli parla, gli dice cosa fare, e sostiene di essere un "noi" definendosi "Caino"). A questo punto anche gli investigatori si convincono che il male, Rainey ed i fatti iniziali sono tutti collegati ed alla fine riusciranno a dipanare la matassa, con tanto di sparatoria finale. Ho raccontato per sommi capi la trama, ma questa è solo quello che sembra la trama del romanzo: dietro c'è di più e lascio a voi gustarvi gli intrecci tra indagini e male, tra ciò che è vero e ciò che non lo è: perché, forse, non è ancora finita. Ora passerò ad un altro romanzo, ma state tranquilli che tornerò a parlare della storia di Niceville, questa strana cittadina con i suoi protagonisti, perché il romanzo mi ha conquistato.


La trilogia di Niceville (02)
Benvenuti a Niceville, la città dove il male è nato molto prima degli uomini. Niceville sarebbe una cittadina idilliaca... se non fosse per le ombre, i sussurri, le sparizioni. E tutte quelle morti misteriosa. Il detective della omicidi Nick Kavanaugh è un forestiero, che vive e lavora a Niceville per amore della moglie, Kate Walker, discendente di una delle più antiche famiglie della zona. Da tempo Nick è alle prese con eventi non solo criminosi, ma anche inspiegabili. Da un lato ci sono le conseguenze imprevedibili e sanguinose di una rapina in banca finita nel sangue. Dall'altro, c'è Rainey Teague. Che è solo un ragazzo... o forse no. Forse è abitato da un'energia oscura e implacabile. La stessa che permea ogni angolo di Niceville. Perché a Niceville nulla resta morto e sepolto a lungo. A Niceville ogni famiglia custodisce un segreto che mormora dai confini del nulla, affilando gli artigli nel buio...

Niceville




La trilogia di Niceville (01)

Benvenuti a Niceville, una piccola cittadina del Sud degli Stati Uniti, circondata dal verde delle colline, popolata da alberi e di antiche ville coloniali... E abitata dal male. Nelle sue strade deserte, illuminate dalla luce seppiata del pomeriggio che inonda prati perfettamente curati, da anni ormai troppa gente sparisce nel nulla. Come Rainey Teague, di appena dieci anni, che la madre aspetta invano di veder spuntare lungo il vialetto di casa, come ogni giorno dopo la scuola. Quando scatta l’allarme della sua scomparsa, la polizia si mobilita in massa, anche se non c’è alcun indizio da seguire. O quasi. Perché a Niceville ogni famiglia nasconde un segreto. La scomparsa di Rainey è soltanto il primo anello di una catena di avvenimenti che nel giro di sole trentasei ore travolgerà la vita di molte persone. Una realtà agghiacciante sta per riemergere, e nessuno può far nulla per impedirlo. Perché a Niceville niente rimane sepolto per sempre.